20a Festa Artusiana a Forlimpopoli. In primo piano cultura gastronomica, ambiente e lotta allo spreco

Rocca

A Forlimpopoli si festeggerà Pellegrino Artusi dal 25 giugno al 3 luglio. Sarà la ventesima edizione della Festa Artusiana, ancora più ricca e attraente per l’importante ricorrenza. E saranno nove giorni di degustazioni ma anche di incontri ed eventi in continua successione. Saranno allestiti 60 ristoranti temporanei che andranno ad aggiungersi a quelli stanziali di Forlimpopoli. In tutti saranno offerte degustazioni ispirate alla monumentale mole di ricette lasciate da Artusi.

Casa Artusi

Casa Artusi

Gli appuntamenti in calendario sono 150, con laboratori, show cooking, conferenze e mostre sul tema cibo e 70 spettacoli.
Sono previsti interventi di relatori di prestigio, vere autorità nel campo della scienze gastronomiche e agrolimentari, come Massimo Montanari, Alberto Capatti, Andrea Segré, Roberto Balzani, Lisa Casali.
Si parlerà di storia e attualità della cucina italiana, con un ampio focus sulla figura di Olindo Guerrini del quale ricorre quest’anno il centesimo anniversario della morte. Scrittore-bibliotecario e soprattutto erudito, Olindo Guerini (pseudonimo di Lorenzo Stecchetti) intrattenne un fitto rapporto epistolare con Pellegrino Artusi al quale cui illustrò la sua idea di creare una pubblicazione dedicata all’utilizzo degli avanzi alimentari per “ricostruire piatti ancora gustosi e succulenti”, poi sfociata poi nel libro “L’arte di utilizzare gli avanzi della mensa“.
Oltre alla cultura gastronomica e all’arte/necesessità di riciclare gli avanzi, l'altro grande tema di questa festa del ventennale sarà l'ambiente, sull'onda lunga di Expo 2015.

Aggiornamenti e programma dettagliato giorno per giorno sul festartusiana.it 

Pubblica i tuoi commenti