A Bergamo c’è Goumarte con un corso sul food cost e un incontro ristoratori Vs Valerio M. Visintin

bergamo goumarte

Dal 26 al 28 novembre alla Fiera di Bergamo c'è Goumarte con la partecipazione dell’Accademia del Gusto di Ascom Confcommercio. Alla kermesse saranno presenti alcuni tra i più prestigiosi e conosciuti chef italiani come Chicco e Bobo Cerea, Claudio Sadler, Vittorio Fusari, Roberto Conti, Ilario Vinciguerra, Philippè Leveillè, Riccardo Camanini e sarà possibile assaggiare (low cost) le loro creazioni.
Dal canto dell’Accademia, una proposta che interesserà particolarmente i ristoratori: l'ncontro con Valerio Massimo Visintin in calendario lunedì 28 novembre dalle ore 14.30 alle 16.30. Scrittore e critico gastronomico del Corriere della Sera, Visintin è noto come il critico mascherato per la sua scelta di rimanere anonimo allo scopo di difendere la sua professionalità. Con ironia e divertenti aneddoti, Visintin traccerà la storia contemporanea di una ristorazione sempre più spesso sotto le luci dei riflettori. A Gourmarte racconta quale tipo di cucina piace oggi ai clienti e come le guide e la gastronomica critica incidano sul destino di un' attività di ristorazione.
Sempre lunedì dalle 16.30 alle 17.30 si terrà il corso Food cost al ristorante su come valutare i principali costi e calcolare il margine di profitto per ogni piatto mantenendo alta la qualità.

Completerannno la giornata di lunedì altre due propopste indirizzate a chef e ristoranti: dalle 10.30 alle 12 L'essenzialità del piatto con Riccardo Camanini, chef patron del ristorante Lido 84 di Gardone Riviera, una stella Michelin e lo Sportello Social con la consulenza gratuita di un'esperta in social media marketing per i ristoratori.

La prenotazione ai corsi dell'Accademia è obbligatoria e include il biglietto d'ingresso a GourmArte.
Per tutti i dettagli www.ascomformazione.it
Per altre informazioni: www.gourmarte.it

Pubblica i tuoi commenti