Asporto e consegna, le nuove frontiere

Osservatorio –

Le analisi del panel Crest di The Npd Group certificano la crescita dei consumi cosiddetti off premise, ovvero quelli che si svolgono al di fuori dei ristoranti. Un fenomeno che interessa soprattutto il pranzo, ma che coinvolge in realtà tutte le occasioni di consumo

Tenere le antenne ben dritte può fare la differenza: in un mercato caratterizzato da consumi in calo, infatti, saper intercettare le nuove tendenze (e saper dare delle risposte sotto forma di nuovi servizi) permette di recuperare parte del fatturato perduto se non di incrementarlo a discapito della crisi.

Off premise in crescita

Nel mondo del fuori casa, soprattutto nella ristorazione, uno tra i nuovi fenomeni emersi con maggiore evidenza negli ultimi anni è stato lo sviluppo dei consumi cosiddetti off premise, ovvero al di fuori del locale. Nel 2012 questa modalità, che nell'intero fuori casa riguarda poco meno di un'occasione di consumo su tre, è arrivata a pesare il 15%: «La crescita di questa modalità di consumo - spiega Matteo Figura, responsabile foodservice di The Npd Group Italia - è una tendenza di lungo periodo che la crisi ha finito per accelerare».
Dal punto di vista dei clienti, in parte è sicuramente una risposta adattiva alla riduzione del reddito disponibile: il take away, per esempio, consente di consumare cibi di qualità tagliando sulle spese accessorie (bevande, coperto ecc.). «Ma l'aumento dell'off premise - continua Figura - è anche figlio della capacità che stanno mostrando alcuni ristoratori di reagire alla crisi puntando su nuovi servizi». Alla diffusione del Take away si è di recente affiancata quella del Delivery, grazie anche alla crescita di siti specializzati in questo tipo di servizio, il cui esempio più noto è JustEat.

Il successo del pranzo

«Le modalità privilegiate per il consumo off premise - rivela Figura - sono all'aperto e sul luogo di lavoro: quest'ultimo è in assoluto quello a maggior crescita. Parallelamente, l'occasione di consumo con i più alti tassi di sviluppo è il pranzo; ma crescono anche i consumi off premise nello snacking e nella cena». Quanto ai cibi, la pizza si conferma la regina dell'off premise.

Pubblica i tuoi commenti