Burrolì, grasso vegetale nato in pasticceria

Lo ha creato il noto pasticciere Luca Montersino

Luca Montersino, pastry chef e titolare di “Golosi di Salute” ad Alba (Cn), insieme con il collega Fabio Ciriaci hanno ideato un nuovo prodotto 100% vegetale adatto a cotture e preparazioni di pasticceria.
Si tratta di Burrolì (burroli.fabio@gmail. com), un’emulsione di grassi vegetali non idrogenati (83% di grassi).
Realizzato con burro di cacao e olio extravergine d’oliva, olio e germe di riso, arricchito con Omega3, caratterizzato dalla stessa resa di burro o margarina (e quindi che si
utilizza con le medesime dosi), va conservato in frigorifero, con una shelf life di 6 mesi.
Gli addensanti sono rappresentati dalla farina di carruba, mentre come emulsionanti sono stati utilizzati lecitina di soia e gomma adragante. Adatto a vegetariani e vegani, non contiene latticini, uova, grassi idrogenati, colesterolo, grasso di palma, grasso di cocco, glutine e zuccheri, gli ingredienti che più
frequentemente sono controindicati a chi è soggetto a intolleranze alimentari.
Il prodotto, con un punto di fusione a 32 °C e di color giallo chiaro, è versatile:
è adatto per la produzione di prodotti dolciari da forno e non, come ad esempio, biscotteria, paste frolle, croissanteria, paste sfogliate, prodotti lievitati, masse
montate, ma anche per prodotti di pralineria, gelateria. In cucina può essere utilizzato nelle fritture oppure per la mantecatura e cottura in padella.
Vaschetta da 2 kg o 250 g. Il prodotto è in vendita presso la pasticceria Golosi di Salute di Alba, presso Eataly di Torino e anche online.

Pubblica i tuoi commenti