Carta Lucart, meglio di una spugna

La tecnologia nelle attrezzature professionali è in costante evoluzione. Lo stesso si può dire per i piccoli ma utili strumenti come i panni per la pulizia, che devono sempre essere a portata di mano e più volte al giorno si usano per pulire velocemente o asciugare piani d’appoggio, pentole, taglieri e quant’altro.

Accessori utili se non indispensabili al professionista; per questo abbiamo voluto mettere alla prova la carta della gamma AirTech di Lucart Professional e testarne le doti.

Negli effetti, grazie alla trama robusta e al disegno tridimensionale, dà la sensazione di un panno, ma con capacità di assorbire i liquidi paragonabili a quelle di una spugna. Una carta che può essere strizzata, sciacquata e riutilizzata più volte sia a secco che bagnata (fino a 9 volte, in base ai dati forniti da Lucart), la cui capacità di assorbenza, secondo i test aziendali, è pari a 7 volte il suo peso. L’abbiamo trovata efficace, inoltre, nell’assorbire o asportare dalle superfici anche materie grasse particolarmente dense.

Pubblica i tuoi commenti