Cosa si dice in giro di voi? Scopritelo

Saper comunicare, monitorare e difendere il proprio brand e la propria reputazione significa crearsi una rendita per il futuro. È fondamentale essere costantemente aggiornati su tutte le notizie che circolano su di voi in rete. Ecco come fare

Avere un brand significa essere consapevoli del proprio valore, sapersi distinguere dalla concorrenza evidenziando e comunicando con accortezza un elemento intangibile come la reputazione. Far percepire un plus rispetto ad altri non è facile. Oggi per fidelizzare i clienti e per accoglierne di nuovi è necessario avere solidi valori, applicare nuove strategie e comprendere al meglio il percepito dei clienti e i loro bisogni.
La reputazione fa la differenza. Ma come si misura?
Uno dei mezzi che si possono utilizzare è Internet: la rete non offre solo il profilo che noi desidereremmo far conoscere ma anche quello che altre persone comunicano su di noi: comprese le informazioni “scomode”, che non si possono cancellare visto che la memoria del web è tendenzialmente “eterna”.
Come non è più pensabile al giorno d’oggi non avere un sito se si ha un’attività commerciale, nello stesso modo non è pensabile non saper valutare l’impatto della propria comunicazione su Internet, non conoscere gli strumenti di rilevazione e non confrontarsi con la percezione generale degli utenti, la web-reputation.

Le strutture grandi possono affidarsi a specialisti
Ma perché è così importante capire cosa dicono online del
vostro brand e monitorare la vostra reputazione?
Per i ristoranti saper comunicare, saper monitorare e saper difendere il proprio brand significa crearsi una rendita per il futuro. Il consumatore usa il web per cercare informazioni, si confronta con chi ha già fatto l’esperienza, si scambia informazioni e le condivide con altri anche su più canali, dai blog ai social network.

Monitoraggio costante

Come è possibile monitorare tutte le conversazioni, gli articoli scritti e le informazioni che circolano quotidianamente sui blog, forum, siti ecc.? Esistono sostanzialmente due strade: la prima, utile e opportuna per ristoranti mediamente o piuttosto noti, è affidarsi a un servizio specializzato, tipo www.reputazioneonline.it o www.sicreas.com. Altrimenti si può cercare di fare da soli, selezionando le fonti autorevoli che offrono feed di aggiornamento legati a servizi di ricerca o avvisi personalizzabili: oltre a Google, Tripadvisor, Trivago o Social Mention.

Pubblica i tuoi commenti