Da quest’anno SIMEI sarà sia a Milano sia a Monaco di Baviera

 

E' stato firmato un accordo di collaborazione tra Unione Italiana Vini e  Messe München Gmbh (MMG).  Si è così formalizzata ufficialmente l’intesa già avviata lo scorso agosto tra SIMEI, la fiera leader per le tecnologie del vino, e DRINKTEC,  la fiera leader mondiale per le tecnologie delle bevande e liquid food. Obiettivo comune: unire i punti di forza delle due fiere creando una piattaforma gemella e farla diventare la vetrina più importante al mondo per la tecnologia, il trade e il marketing di settore.

In pratica, SIMEI, manterrà la cadenza biennale svolgendosi però in maniera alternata a Milano e a Monaco di Baviera, all’interno di DRINKTEC. Dopo l’imminente edizione in programma a Milano dal 3 al 6 novembre, debutterà quindi a Monaco in occasione di DRINKTEC 2017 (11-15 Settembre 2017) dove potrà disporre di un’area di circa 20.000 mq esclusivamente dedicata al settore enologico. E' anche previsto un coinvolgimento di SIMEI nel portfolio di eventi DRINKTEC nel mondo in mercati globali chiave dove già la manifestazione bavarese vanta una forte notorietà e presenza, come il drink technology India, food & drink technology Africa and China Brew China Beverage.
L'accordo è stato siglato alla presenza di Peter Winter, deputato e Presidente della Commissione Bilancio del Parlamento Bavarese,  presso il Padiglione Germania in EXPO. L'Unione Italiana Vini era rappresentata dal direttore generale Francesco Pavanello. Per MMG, invece, è intervenuto Reinhard Pfeiffer, direttore generale di MMG e responsabile di DRINKTEC.

Francesco Pavanello, direttore generale di UIV, si è dichiarato orgoglioso di questa partnership che garantisce la visibilità di SIMEI all’interno di un evento prestigioso come DRINKTEC ed una progettualità congiunta di più ampio respiro e di medio-lungo termine.
Reinhard Pfeiffer, direttore generale di MMG e responsabile di DRINKTEC ha così commentatoMesse Muenchen è molto soddisfatta di questa nuova collaborazione. Riteniamo si tratti di un passo avanti per entrambe le manifestazioni. DRINKTEC e SIMEI si focalizzano su due ambiti diversi del settore beverage e si integreranno creando una collaborazione perfetta.”

Il consulente legale che ha affiancato Unione Italiana Vini nella negoziazione dell’accordo con MMG è Withers Studio Legale, mentre CF Partners è stato il business advisor.

Su DRINKTEC:

Si svolge a Monaco di Baviera dal 1951, con cadenza quadriennale dal 1985. È l'appuntamento più importante del settore. Produttori (fornitori) di tutto il mondo, dalle multinazionali alle medie imprese, si incontrano a Monaco di Baviera con i grandi produttori e distributori di bevande e liquid food. DRINKTEC viene considerata dagli addetti ai lavori la principale vetrina mondiale per la presentazione di novità. Le aziende produttrici propongono le tecnologie più recenti per la produzione, il riempimento e il confezionamento di tutti i tipi di bevande e alimenti liquidi, accanto a materie prime e soluzioni logistiche. L’offerta del salone è completata dai temi legati al marketing delle bevande e al design delle confezioni. All’edizione 2013 di DRINKTEC, che si è svolta dal 16 al 20 settembre presso il nuovo Centro Fieristico di Monaco di Baviera, hanno partecipato 1445 espositori da 77 Paesi. Con oltre 66.886 visitatori qualificati da 183 Paesi, DRINKTEC 2013 ha registrato un grande successo di pubblico. La prossima edizione di drinktec è in programma dall’11 al 15 settembre 2017 a Monaco di Baviera.

Su SIMEI:

E' organizzata da Unione Italiana Vini, la più antica e rappresentativa Associazione del settore vitivinicolo italiano: conta circa 700 aziende associate, distribuite in tutte le regioni italiane, che rappresentano l’85% dell’export nazionale di vino. In oltre cento anni di attività al servizio delle aziende vitivinicole, il sistema Unione Italiana Vini è diventato un esempio unico nel panorama associativo nazionale ed internazionale: l’attività di lobby e di rappresentanza degli interessi delle imprese presso le Istituzioni nazionali ed internazionali per la tutela e valorizzazione del ciclo economico della filiera vitivinicola, è potenziata da un sistema di iniziative che spaziano in ambiti strategici per il settore. Unione Italiana Vini, infatti, offre servizi di analisi enologiche e consulenza ed è centro di pensiero, progettazione ed implementazione di soluzioni di eccellenza nel campo dell’informazione e della promozione - in Italia e all’estero - a favore delle imprese produttrici di vino e di tecnologie.

 

 

 

Pubblica i tuoi commenti