Dal 19 Settembre a San Vito lo Capo sarà Cous Cous Fest con top chef da tutto il mondo

cous cous fest

A San Vito Lo Capo, in provincia di Trapani, i preparativi per il Cous Cous Fest sono ormai ridotti agli ultimi ritocchi. Il Festival apre il 16 settembre e andrà avanti fino al 25. Il sottotitolo della manistestazione è “Festival Internazionale dell’Integrazione Culturale”, con il cous cous meritatamente investito del ruolo di piatto-simbolo di pace, integrazione e scambio. Anche questa 19 ªedizione chiamerà a raccolta chef da tutto il mondo che daranno vita a sfide in cucina per la gioia del pubblico degustante e cooking show.

I paesi in gara per il Campionato del Mondo di cous cous saranno: Angola, Francia, Israele, Italia, Marocco, Mauritius, Palestina, Perù, Stati Uniti e Tunisia. Il pubblico potrà far parte della giuria popolare e quindi assaggiare e votare le ricette.
L’Italia sarà rappresentata da due chef sanvitesi, Giorgio Graziano del ristorante il Ficodindia a San Vito Lo Capo e Antonino Grammatico, in forze a Castelluzzo. La formazione sarà completata dallo chef che sarà selezionato dal campionato italiano di cous cous Bia.

Saranno anche presenti top chef italiani che presenteranno le loro proposte creative. Sono Claudio Sadler, Giancarlo Morelli, Giorgione, Luigi Pomata, Andy Luotto e Filippo La Mantia. Ci sarà anche Sonia Peronaci.
Gare e degustazioni speciali a parte, il cous cous sarà sempre presente nel villaggio gastronomico, aperto dalle 12 alle 24,  nelle “Case del cous cous” che metteranno a disposizione oltre 30 ricette di cous cous, tra le versioni innovative e tradizionali.
Accanto al cous cous, come sempre, dibattiti, talk show, conferenze e concerti gratuiti in con Alvaro Soler (17 settembre), Annalisa (il 19), Luca Carboni (il 20), Edoardo Bennato (il 21) e Giusy Ferreri (il 22).

Per altre informazioni www.couscousfest.it

Pubblica i tuoi commenti