Lo chef Giancarlo Morelli sbotta su Instagram contro i clienti che contestano il conto degli stellati

morelli

Il cliente può avere torto. Lo afferma con decisione Giancarlo Morelli evidentemente stufo delle lamentele sul conto dei ristoranti fascia alta. Evidentemente lo chef stellato (attivo al Phi Beach in Costa Smeralda, alla Trattoria Trombetta e al Ristorante Morelli a Milano) covava da tempo l’irritazione per questo comportamento di alcuni frequentatori dei suoi locali. La goccia che ha fatto traboccare è stata l’ennesima contestazione cui ha  assistto nel ristorante di un collega. Stavolta ha preso in mano il cellulare e si è sfogato su Instagram dove può contare sull’ascolto di 21.000 followers.

Primo… chi ti ha chiesto di venire?” Attacca lo chef rivolgendosi all’ipotetico rappresentante dei clienti contestatori.
Secondo: Non hai visto i prezzi ? Sono tutti lì elencati sotto ogni pietanza”.
Alle domande retoriche seguono le argomentazioni.
Noi ti diamo un servizio che pochi offrono… gente preparata e professionale, regolarmente assunta, per la quale paghiamo le tasse e diamo uno stipendio. Se vieni da noi perché abbiamo qualcosa in più degli altri improvvisati. I prezzi dei nostri piatti non sono inventati… sono studiati a tavolino, dietro il costo di ogni piatto c è il nostro lavoro, le spese di gestione, lo stipendio dei ragazzi, la materia prima e tanta fatica”.
E conclude così: “Ma quando uno compra un vestito nuovo, che fa ?! Prima lo indossa e poi dice che è caro?! Abbiate rispetto per chi lavora, lamentarsi del prezzo dopo aver mangiato è una mancanza di rispetto e considerazione​”.

Al momento i commenti di colleghi e clienti al post assommano a circa 300 e naturalmente sono divisi tra sostegno e contestazione.

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome