A Padova, scampi e salmone sono serviti all’azoto

Non è un semplice ristorante di pesce. È qualcosa di diverso. Si definisce la prima Ytheca italiana ed è un luogo dove si può gustare il pescato di tutto il mondo trattato con il protocollo Deepfrozen, innovazione firmata Fiorital, azienda veneziana specializzata nella commercializzazione di prodotti ittici, che impiega la tecnologia del freddo estremo (da -60° a -120°C). Risultato: il prodotto mantiene nel tempo le caratteristiche nutrizionali, organolettiche e la sua freschezza originaria. Oltre a essere sicuro al 100%.

«Esatto - spiega Alessia Fiorotto, rappresentante della famiglia proprietaria - siamo di fronte a una rottura con il passato. Possiamo, infatti, dire di aver inventato una nuova categoria: c’è il pesce fresco, quello congelato o surgelato e il nostro Deepfrozen». All’interno del ristorante un’avveniristica teca hi tech mostra ai clienti il funzionamento del sistema che utilizza l’azoto liquido e ultracongela il pescato in pochi minuti. Da segnalare anche l’impianto di aspirazione delle cappe che neutralizza gli odori di cottura e frittura.

Profilo

Fiorital Padova
Via Rezzonico, 8
35131 Padova
www.fiorital.com
Numero coperti 100 - 120
Numero addetti (compreso la parte retail) 15 - 20
Scontrino medio 25 – 30 euro (pranzo, bevande incluse), 40 - 50 euro (cena, bevande incluse)
Fornitori Rogi (laboratoria cucina)
Arredi Costanza Algranti

Pubblica i tuoi commenti