Foglie integre massima resa

La tecnologia Millefoglie di Bonduelle Foodservice preserva forma, consistenza e valori nutrizionali dei vegetali in foglia. E la surgelazione li mantiene intatti

Non è da oggi che sul mercato dei vegetali surgelati per il foodservice sono presenti verdure a foglia. Più recente è, invece, la ricerca che ha portato alla messa a punto di una soluzione che supera gli inconvenienti della lavorazione tradizionale: prima di tutto, la perdita di consistenza e di colore.
Il motivo è noto: con i metodi classici le foglie, che sono per loro natura delicate, subiscono traumi e rotture e finiscono per perdere il loro aspetto fresco e appetitoso, una volta scongelate e cucinate. In fase di porzionamento, pur utile per disporre del quantitativo esatto per ogni piatto, tendono inoltre a sbriciolarsi.

Da scongelare direttamente
in forno o in padella

La risposta che Bonduelle Foodservice ha dato a questo problema è semplice e intuitiva, ma ha richiesto molta sperimentazione prima di arrivare al risultato voluto. Si tratta, in sintesi, di surgelare le foglie intere delle verdure, dopo averle pulite, cotte e adagiate l'una sull'altra in modo da servarle integre.
Con questa tecnica, che caratterizza l'intera gamma Millefoglie, Bonduelle Foodservice tratta, per esempio, la bieta nella varietà a costa bianca o bietolina baby (ma anche gli spinaci e i friarielli) ottenendone delle porzioni da 80 g, che lo chef può utilizzare al naturale come contorno oppure come ingrediente di tante preparazioni gustose.

Questa tecnologia presenta anche un notevole vantaggio pratico: mantenendo le foglie tenere e integre rende superfluo lessarle in acqua. Basta prelevare le porzioni necessarie e scongelarle in forno a 140° C o in padella per 8 minuti, risparmiando tempo ed energia. In alternativa, la verdura può essere scongelata per qualche ora nel frigorifero, condita nel modo desiderato e, quindi, semplicemente riscaldata nel forno a microonde per pochi secondi.

Pubblica i tuoi commenti