I banchetti? Un lavoro di squadra

New business –

Avviare un’attività di banqueting richiede forti investimenti e una pluralità di competenze non semplici da mettere insieme. Una valida alternativa può essere costituire un gruppo di esperti che collaborino, ognuno per la propria parte

Se la propria attività subisce un calo, occorre attivarsi per trovare soluzioni capaci di rivitalizzarla. Una strada è fare qualcosa di nuovo nell’ambito del proprio business, un’altra è aprirsi a nuovi settori di attività. Il catering è una delle possibilità da tenere in considerazione. Attenzione a non confonderlo con il banqueting: organizzare un’azienda che si occupa di questa attività risulta molto articolato e soprattutto oneroso sotto l’aspetto degli investimenti necessari. Si è portati a credere che sia un po’ come portare fuori il proprio ristorante, ma in realtà non è così. Soprattutto l’aggravio di costi di gestione rispetto alla consueta attività di ristorazione è di notevole entità. Le voci da valutare sono: trasporto derrate; facchinaggio per carico e scarico di attrezzature, tavoli, sedie, ornamenti vari; furgoni refrigerati, casse termiche; monte ore lavoro camerieri maggiore, visto che la sala andrà montata e smontata completamente in giornata; recupero e lavaggio stoviglie; eventuali rotture di porcellane e attrezzature durante il trasporto; rischio di mancato rispetto delle norme Haccp.
Strutturare un’organizzazione di questo tipo da zero avrà dei costi impegnativi anche per tutto ciò che riguarda la mise en place di sala, che ovviamente non può essere quella già in vostro possesso al ristorante; allo stesso modo, le eventuali attrezzature di cucina non possono essere smontate e riciclate dalla vostra cucina.

Un modello molto snello

Come abbiamo visto, prima di proporsi per questa tipologia di servizio occorre studiare nei dettagli il piano dei conti. Una strada più semplice potrebbe essere creare un network di specialisti, aggregando società che si occupano di noleggio attrezzature, cooperative con squadre di camerieri e cuochi di buon livello, cucine centrali che preparano tutte le derrate alimentari, professionisti che si occupano di procacciare eventi, banchetti e quant’altro abbia necessità di un servizio catering. Questo tipo di organizzazione consente a ognuna delle parti coinvolte di essere coinvolte alla bisogna, mettendoa frutto le proprie competenze e ottenendo in cambio una quota del budget totale.
Una volta rodato, può diventare un modello altamente specializzato e performante, capace di produrre fatturati aggiuntivi con investimenti minimi.

Pubblica i tuoi commenti