I ristoranti preferiti dagli chef

Guide –

Dimenticatevi le guide realizzate da giudici anonimi. Phaidon ha reclutato 400 tra gli chef più famosi al mondo per stilare un elenco inedito di indirizzi per mangiare fuori casa

Anche i cuochi sono ottimi clienti, e per di più sono particolarmente qualificati a giudicare la qualità di una proposta ristorativa. Utile quindi scoprire quali sono i loro locali preferiti. È proprio su questo concetto che si basa la nuova guida (in inglese) pubblicata da Phaidon “Where chefs eat: a guide to chefs favourite restaurants” (Dove mangiano gli chef, la guida ai loro ristoranti preferiti).
Si tratta della prima guida internazionale che comprende oltre 400 segnalazioni scelte dai cuochi stessi (ognuno aveva il compito di segnalare almeno 3 locali) divise per nazioni e che enumera una grande varietà di locali: da quelli che i cuochi scelgono per la loro prima colazione ai ristoranti di fascia alta, dal bistrot informale ai luoghi di ritrovo per nottambuli.
Così l'Antico Forno Roscioli è il preferito da Heinz Beck. Le tigelle de La Chersenta meritano la citazione di Massimo Bottura, come l'espresso del Grosmi Caffè secondo Emanuele Scarello.
Scritto da Joe Warwick, il volume riporta i nomi dei cuochi che hanno segnalato il locale, oltre a divertenti recensioni, citazioni, mappe per la localizzazione del locale, indicazioni sulla tipologia di proposta. Prezzo €19.95. La guida sarà disponibile anche come applicazione per Iphone e Ipad.

Pubblica i tuoi commenti