Olimpiadi della cucina: il team Nic è pronto per Erfurt

Le Olimpiadi della cucina si avvicinano: l’appuntamento è dal 22 al 25 ottobre 2016 a Erfurt, in Germania. Una grande competizione a cui il team della Nic (Nazionale Italiana Cuochi) - composto da Pierluca Ardito, Felice La Forgia, Lorenzo Alessio, Debora Fantini, Fabio Potenzano, Giuseppe Palmisano - si sta preparando da tempo. Sono loro che scenderanno in campo per sfidare gli altri 31 Team Nazionali partecipanti su un menù di tre portate per 110 persone, composto da uno starter a base di pesce, un main course a base di carne e infine il dessert, il tutto da realizzare in sei ore di lavorazione.

Una performance che richiede la perfezione e di conseguenza ore e ore di allenamenti: noi abbiamo assistito all’undicesima sessione di prove che si è tenuta presso la Metro Academy, main sponsor del team e vera e propria “palestra” per questi professionisti. E abbiamo pure potuto degustare i piatti, particolarmente piacevoli e curati per abbinamenti cromatici e mise en place, oltre che per i sapori netti e le cotture accuratissime. Ma di cui ancora non si può svelare nulla, prima della gara.

Possiamo solo anticipare che si tratta di piatti dall’anima cosmopolita perché, come ricorda il Team Manager Daniele Caldarulo, «La competizione che ci apprestiamo a sostenere è di carattere internazionale e saremo sottoposti al giudizio di una giuria tecnica proveniente da tutti i cinque continenti. Per questo abbiamo dato un tocco di “estero” alle preparazioni».

Non resta che fare un grande in bocca al lupo alla squadra, che, come sottolinea il presidente della Federazione Italiana Cuochi Rocco Pozzulo (di cui la squadra Nic è espressione) – «l’ambasciatrice della cucina italiana nel mondo».

Pubblica i tuoi commenti