A Milano apre il quinto shop di “This is not a sushi bar”. Con interessanti novità

sushi

Inaugurerà  il prossimo 24 maggio a Milano, in via Raffaello Sanzio 27,   il quinto shop This is not a sushi bar. Il nome della catena si deve al fatto che non si tratta di un sushi bar convenzionale ma incentrato sul delivery, con consegna del sushi a casa o il ufficio.  In, più, per rimanere in tema “trasgressione”, il menu propone ricette ibride frutto di contaminazioni tra Occidente e Oriente.

Non convenzionale è anche nella storia del marchio, che nasce più di 10 anni fa come digital company prima di diventare un ristorante di sushi, e nelle storie di chi vi lavora. Per esempio, Jerome, il sushi man che in pochi anni è diventato socio dell’azienda, e Vasco, fotografo e attore, si è reinventato delivery man a 50 anni. Comunque, a differenza dei primi 4 ristoranti interamente orientati alla produzione per il delivery, quello di via Sanzio rappresenta un punto di svolta nella storia di This is not, aprendosi pienamente anche al consumo in loco. Perciò, in occasione dell’evento inaugurale, sarà possibile scoprire la console ergonomica per il sushiman disegnata appositamente da un architetto specializzato in design della ristorazione e partecipare, per chi fosse interessato, alla creazione del nuovo uramaki da inserire in menu. In pratica. si potranno mettere letteralmente le mani in pasta e combinare gli ingredienti. La migliore ricetta “freestyle”A prenderà il nome del suo creatore.

 

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome