Alessandro Salvatore Rapisarda Vince il S.Pellegrino Young Chef 2016 e punta al titolo internazionale

Premio San Benedetto

Alessandro Salvatore Rapisarda, giovane chef del ristorante Café Opera di Recanati, ha vinto la finale italiana del S.Pellegrino Young Chef 2016. Una sfida non da poco, se si pensa che ha dovuto convincere una giuria composta da Davide Oldani (D’O, Cornaredo), Mauro Uliassi (Uliassi, Senigallia), Andrea Berton (Berton, Milano), Cristina Bowerman (Glass Hostaria, Roma), Alessandro Negrini e Fabio Pisani (Il Luogo di Aimo e Nadia, Milano).
Gli alti concorrenti giunti all’Hotel Magna Pars Suites di Milano, sede del contest, erano Cosimo Bunicelli, Gabrio Dei, Edoardo Fumagalli, Alessandro Intini, Michele Lazzarini, Edoardo Massari, Gianluca Monni, Silvia Moro e Davide Papotti.  Tutti  talenti under 30 selezionati da Alma fra migliaia di giovani cuochi che aspiravano a  partecipare al concorso.

SPYC_2016_Vincitore_08Il piatto che ha conquistato i giurati è stato un "Risotto alla Marinara" rappresentativo, secondo Rapisarda, "dell'essenza dell'italianità" e che la giuria ha ritenuto il più aderente alle cinque “Regole d’Oro” che i candidati dovevano tenere presenti nella preparazione dei loro piatti: scelta degli ingredienti, capacità, genio, bellezza e messaggio.

Davanti a Rapisarda, ora, il secondo, ambizioso obiettivo del gran finale internazionale: entro il 15 agosto saranno proclamati i venti vincitori delle altrettante finali nazionali che poi si sfideranno nel mese di ottobre a Milano. I giovani campioni potranno contare sul supporto di un tutor personale che li aiuterà a perfezionare il piatto della finalissima, per Rapisarda sarà Davide Oldani.
In giuria, questa volta ci saranno i "Sette Saggi" Carlo Cracco, Mauro Colagreco, David Higgs, Gaggan Anand, Elena Arzak, Wylie Dufresne e Roberta Sudbrack.

Foto: Pitsfoto.com

Pubblica i tuoi commenti