Rcr, quando il design fa brillare la tavola

Batte strade nuove l’offerta per la tavola di Rcr Cristalleria Italiana. L’azienda, specializzata nella produzione di soluzioni per il servizio dei vini e delle bevande, ha ampliato la propria gamma per l’apparecchiatura con gli elementi per il servizio e la degustazione delle pietanze. Quattro diverse linee di piatti, ognuna delle quali composta da quattro elementi, piatto piano, fondo, dessert e consommé, sviluppate, come da tradizione della casa, coniugando stile e funzionalità.

Riguardo al primo aspetto, le nuove gamme offrono una varietà di proposte, dalla più ricercata alla più essenziale, di gran gusto tra le quali scegliere quella che meglio si adatta allo spirito del ristorante. Ambasciatore del progetto è lo chef Davide Oldani, che ha disegnato la linea D’O. Questa è caratterizzata da un design minimal che ne traduce la filosofia, con l’elegante semplicità del contenitore che diventa l’elemento per valorizzare al massimo il contenuto. Sul fronte opposto si colloca invece la linea Medici, che ha la sua peculiarità nella ricchezza dei decori in raffinato stile classico. Su un livello stilistico intermedio, la linea Galassia, di ispirazione scandinava, e la linea Sunbeam alla quale i leggeri tagli lineari conferiscono un’eleganza senza tempo. A garantire che la bellezza delle nuove gamme sia funzionale alle necessità del mondo della ristorazione è poi la qualità del materiale, il Luxion, vetro sonoro superiore sviluppato e brevettato dall’azienda di Colle Val d’Elsa (Si). Materia prima utilizzata per la realizzazione di tutte le linee di prodotto dedicate al settore professionale, anche nel caso dei piatti, il Luxion garantisce prestazioni di altissimo livello: un’elevata trasparenza, che dà ancora più risalto ai cibi, accompagnata da un’estrema resistenza a rotture, graffi e sfregamenti, cui si aggiunge l’assenza di opacizzazione anche dopo oltre 1.000 cicli di lavaggio in macchine professionali.

L’innovazione in casa Rcr non ha trascurato la tradizionale offerta: calici e bicchieri. La novità in questo ambito è costituita da Wine Drop, una linea unica per la tavola e la degustazione, composta da calice per vini bianchi, calice per vini rossi, calice per vini frizzanti, calice burgundy, per i rossi strutturati, e da un bicchiere.

Pensata per il segmento “all day dining”, si caratterizza per il design contemporaneo con le sue forme innovative ed eleganti studiate per garantire alte prestazioni sensoriali.

Pubblica i tuoi commenti