Rosenthal presenta ai ristoratori Ardesia, il piatto “parlante”

ardesia rosenthal

Si chiama “Ardesia” il nuovo piatto in porcellana che Rosenthal presenterà dal 20 al 24 ottobre a Host, il salone internazionale dell’ospitalità professionale. La novità è tutta nel bordo, ralizzzato con un decoro matt sul quale, come suggerisce il nome, si può scrivere. Proprio come sulle lavagne in ardesia.

ardesiaLa mise en place diventa così una piattaforma di comunicazione: ogni chef potrà scrivere sul piatto note, riflessioni, dediche per il commensale oppure,  semplicemente, il nome della pietanza contenuta da Ardesia.
Il bordo “parlante” può essere nero, come le classiche lavagne, oppure colorato. Le scritte possono essere vergate sia con la matita-pastello bianco sia con un pennarello alimentare.
I piatti saranno disponibili solo su ordinazione.

Rosenthal produce porcellane, bicchieri e complementi d’arredo dal 1879 ed è proprietaria anche dei marchi Thomas e Hutschenreuther. La società ha sede in Baviera, a Selb. Un'altra unità produttiva si trova a Speichersdorf, sempre in Baviera.

 

Pubblica i tuoi commenti