Enrico Bartolini apre il sesto ristorante nel Monferrato

Bartolini

Insegna numero sei per Enrico Bartolini. Dopo Milano, Bergamo Alta, Castiglione della Pescaia, Venezia e Bologna, è la volta della Locanda del Sant’Uffizio a Cioccaro di Penango, provincia di Asti, nel Monferrato. Con 55 suite, piscina e centro benessere, il Relais Sant’Uffizio è un ex convento monastico cinquecentesco, trasformato in hotel de charme dalla famiglia taiwanese Chang proprietaria della società Ldc con la quale Bartolini già collabora nel ristorante Glam di Venezia.

In cucina con Bartolini c’è Gabriele Boffa di Alba, classe 1987 e con un curriculum che comprende esperienze accanto a Yannick Alléno in Francia ed Enrico Crippa in Italia. In sala ci sarà Francesco Palumbo già responsabile dell’accoglienza da Claudio Sadler e Carlo Cracco.

Bartolini

Locanda del Sant’Uffizio è un ristorante gourmet con soli dieci tavoli e replica il modello applicato da Bartolini in tutti i suoi locali. Il menu è un omaggio al territorio e alla biodiversità italiana,  una filosofia che Enrico condivide con tutto il suo team accogliendo i suggerimenti e le idee di chi lavora con lui.
Oltre alla proposta alla carta, alternata fra tradizione e innovazione, il ristorante offre 2 menu degustazione: uno a 55 euro, legato alla cucina piemontese tradizionale, e uno creativo a 70 euro in cui ingredienti della tradizione convivono con la cucina contemporanea.
La cantina propone vini del territorio piemontese insieme ad  altri grandi vini italiani e alcune etichette francesi.

L’interior design della sala è di Baxter (come al Mudec di Milano), con sedute, luci e specchi di gusto classico contemporaneo. Le tonalità pastello alle pareti, tipiche delle dimore nobiliari del Settecento, rimandano al giardino all’italiana su cui affaccia la veranda e, ancora oltre, alle vigne sulle colline del Monferrato.

 

 

 

Pubblica i tuoi commenti