In cucina con il cloud

Portare i vantaggi delle nuove tecnologie in cucina per facilitare la vita dello chef e migliorare le performace del ristorante, sia sul piano della qualità delle preparazioni sia su quello dei costi. È la filosofia che, dai primi anni ‘80, guida Lainox - una delle principali realtà del settore - nello sviluppo delle attrezzature per la ristorazione professionale, nello specifico i forni combinati.
Una filosofia che l’azienda di Vittorio Veneto (Tv) ha perseguito battendo due strade. Da un lato, lo sviluppo di soluzioni sempre più evolute, capaci di soddisfare le esigenze emergenti nel mercato, come il risparmio energetico, o di anticiparne di nuove, come la multifunzionalità della apparecchiature. Dall’altro con lo sviluppo di un ricchissimo know how culinario, messo a disposizione degli utenti direttamente sulla macchina sfruttando la tecnologia del web 2.0, attraverso il collegamento internet wifi al Cloud Lainox.

È un passaggio che ha reso i prodotti Lainox dei veri e propri device per la preparazione dei cibi, dispositivi intelligenti in grado di assistere lo chef in tutte le fasi del lavoro, dalla preparazione della ricetta, o di un intero menu, alla sua presentazione. Un esempio di questo concetto è Naboo, il prodotto di punta dell’azienda, un forno combinato di ultima generazione (disponibile in diverse misure e capacità, da 7 a 40 teglie) che permette di realizzare tutte le cotture che si fanno all’interno di una cucina tradizionale, sostituendo gran parte delle attrezzature professionali.
Non solo. Il dispositivo offre una serie di funzioni utili allo chef. Ad esempio, grazie all’Interactive cooking system, il forno in autonomia seleziona la modalità di cottura (combinata vapore + aria calda, a vapore o solo convezione) più idonea alla specifica preparazione, controllando e regolando costantemente la temperatura di cottura e la percentuale di umidità desiderata. Ancora: il forno permette di sfruttare la cottura multilivello per cuocere a un tempo cibi diversi con tempi di cottura differenti, segnalando quando una teglia è pronta, o anche di sfornarli tutti nello stesso momento, grazie alla funzione Just in time: soluzioni che consentono di utilizzare la macchina a pieno carico, con minori consumi e un risparmio sui tempi di produzione stimati in oltre il 30% rispetto ai consueti sistemi su griglia e friggitrice.
A questo si aggiunge la possibilità di realizzare cotture e finiture particolari, come la cottura alla griglia, l’affumicatura, senza alcun tipo di combustione, e l’aromatizzazione delle pietanze, senza alcun intervento manuale. Il tutto con un occhio attento al risparmio energetico, grazie al sistema Ecospeed, che “riconosce” il carico nelle camere di cottura ed eroga solo la quantità di energia necessaria alla preparazione.

Pubblica i tuoi commenti