Lo chef Battizocco e l’allievo Lanzone i vincitori del Concorso Scappi

Cara Italia, Marco Lanzone

Nella terra della pasta ripiena, trionfano cappelletti e tortelli. Merito degli autori però, non della tradizione. Perché a contendersi le due gare di cucina realizzate nell'ambito del 20mo Concorso Internazionale Bartolomeo Scappi, organizzato dall'omonimo Ipssar di Castel San Pietro Terme (Bo), c'erano chef professionisti da una parte e allievi di istituti alberghieri dall'altra impegnati nella preparazione di un piatto a loro scelta tra antipasto, primo o secondo.

Nella sezione professionisti (12 gli chef in gara) ha prevalso Davide Battizocco del ristorante La Sosta del Gallo di Castel San Pietro Terme (Bo), che con i suoi "Cappelletti di baccalà mantecato all'olio extravergine d'oliva nel suo latte affumicato e purea di cipolle caramellate" (scopri la ricetta) ha sopravanzato Marco Canelli, chef del ristorante Massimiliano Poggi di Trebbo di Reno (Bo), che aveva presentato un "Piccione alla bolognese" (ricetta qui). Terzo gradino del podio per Nicholas Ferranti, chef del Ristorante Protti di Cattolica (Rn) con "Il coniglio e la bazzana" (ricetta qui).

Tra gli allievi vince la Puglia

Nella sezione allievi, che ha visto confrontarsi otto studenti di altrettanti istituti alberghieri italiani, a vincere è stato Marco Lanzone dell'Istituto Alberghiero Margherita di Savoia con "Cara Italia Tortello piramidale ripieno di melanzana mbuttunata e fonduta di Parmigiano Reggiano" (scopri la ricetta), davanti a Nicolò Faini dell'Ipseoa di Cingoli (Mc) con "Il brodetto all'anconetana in raviolo, patata rossa di Colfiorito, polvere di mignola e il suo olio" (ricetta qui) e a Michela Azzali dell'Isiss Magnaghi Solari di Salsomaggiore Terme (Pr) con "L'Italia in un boccone. Tortelloni di burrata con salsa al basilico e pomodorini confit" (ricetta qui).

 

Il concorso Scappi si compone anche di una sezione Bar (scopri i vincitori su Webar n. 4-18), con la gara di cocktail per gli studenti degli istituti stranieri e la prova di sommellerie per gli studenti italiani, e di una gara di pasticceria (scopri qui i vincitori).

 

Pubblica i tuoi commenti