Torna Taste of Milano con le novità dell’alta ristorazione

 

Per le novità, gli aggiornamenti e i suggerimenti utili a migliorare gli standard professionali, Taste of Milano si propone come evento diretto a chi opera nel mondo dell'alta ristorazione oltre che a foodie e gourmet. Si svolgerà dal 19 al 22 maggio  nella nuova location del The Mall a Porta Nuova Varesine, nella moderna zona icona di Milano crocevia di moda, arte e tecnologia.
Anche quest'anno, nelle vesti di main partner, ci sarà Electrolux, leader mondiale nella produzione di apparecchiature domestiche e professionali, che porterà alcuni dei migliori chef d'Europa con cui da anni lavora. l'Electrolux Chefs’ Secrets sarà una vera e propria scuola di cucina, con 24 postazioni di lavoro dotate di piani cottura a induzione di ultima generazione e piccoli elettrodomestici Electrolux, in cui perfezionare le proprie capacità facendo tesoro dei segreti e i consigli svelati dagli chef. Non mancherà nemmeno l’Electrolux Vip Hospitality Area,  dove sarà possibile incontrare uno chef di Electrolux Chef Academy che cucinerà e soprattutto sarà a disposizione per domande e consigli come un vero e proprio cooking personal trainer.

Anche per quest’anno sarà riproposta la rotazione dei ristoranti:  dieci le cucine installate all’interno di The Mall che vedranno alternarsi, nei quattro giorni dell’evento, chef e brigate da Milano e d’Italia. Ecco l'elenco degli chef milanesi protagonisti: Roberto Okabe con Finger's, Andrea Provenzani de Il Liberty, Yoji Tokuyoshi di Tokuyoshi, Roberto Conti de Il Ristorante Trussardi alla Scala, Felice Lo Basso del nuovo Felix Lo Basso Restaurant, Wicky Pryian del Wicky's, Elio Sironi del Ceresio 7, Alessandro Buffolino di Ristorante Acanto dell’Hotel Principe di Savoia, Andrea Berton del Ristorante Berton, Luigi Taglienti del nuovo Ristorante Lume e Tano Simonato di Tano Passami l'Olio.

Da fuori regione invece vedremo ai fornelli Giuseppe Iannotti di Kresios di Telese Terme (BN) e Barcellona, Terry Giacomello di Inkiostro di Parma, Angelo Troiani de Il Convivio di Roma e Christian e Manuel Costardi del Ristorante Christian&Manuel di Vercelli, e molti altri che vi sveleremo a breve.
La formula per gustare l’alta cucina resterà invariata: 3 portate in formato degustazione realizzate da ogni ristorante con prezzi variabili tra i 5 e i 7 ducati e confermata la quarta portata, che in questa edizione rappresenterà l’icona di ogni chef, al costo fisso di 10 euro. Per accedere al menù come ormai da prassi consolidata basterà ricaricare la propria Card Ducati (consegnata all’ingresso) e usarla per pagare i piatti preparati dai grandi chef. Ogni euro corrisponde ad un ducato.

Partecipazione importante anche per l’acqua ufficiale dei Taste Festivals italiani, Ferrarelle, che porterà a Taste of Milano la miglior pizza d’Italia e un nuovo progetto di comunicazione dedicato a questo prodotto in continua evoluzione. Il pubblico avrà così l’occasione per sperimentare le più elevate espressioni della pizza e per pochi fortunati vi sarà la possibilità di accedere alla commistione fra alta cucina e pizza gourmet attraverso 4 Sensational Dinners.

Altra importante novità del programma 2016, la collaborazione con Molino Vigevano. Nel corso delle quattro giornate di Taste of Milano l’importante azienda molitoria sarà protagonista di una nuova attrazione dedicata alla lievitazione e alle farine. Si organizzeranno corsi sulla realizzazione di pane e pizza per ricevere insegnamenti e consigli sulla lavorazione di questi lievitati direttamente da professionisti del settore. Il 20 maggio, inoltre, Molino Vigevano presenterà la prima tappa del Tour Elementi, un evento itinerante dedicato alla scoperta dei segreti dell’impasto perfetto, che vedrà pizzaioli professionisti provenienti da tutta Italia mettere alla prova le proprie capacità con sfide sensoriali, tecniche e creative.

In cucina con Snaidero sarà invece lo spazio destinato allo scambio di idee tra opinion leaders, giornalisti, produttori sul tema cibo, beverage, lifestyle, moda e design. Uno spazio dinamico che nel suo programma prevederà da cooking show a degustazioni con l’Enoteca Trimani Vinai in Roma e attività di food paring con Villa Massa storica azienda italiana che produce liquore a base di limoni che ha aderito con entusiamo ai Taste Festivals Italiani.
Dopo l’eccezione dello scorso anno in occasione di Expo, torna il biglietto di ingresso, già in prevendita su www.tasteofmilano.it o su tutti i canali Ticketone.it o direttamente alle casse. Il costo per accedere all’evento e partecipare a gran parte delle attrazioni (le consumazioni sono escluse), è di 16,00 euro a persona.

Per restare sempre aggiornati sulle ultime novità: www.tasteofmilano.it

Pubblica i tuoi commenti