Tovagliati su misura

Gamba Manifatture 1918 propone tessuti in grande altezza in filati pregiati, da personalizzare su richiesta per la realizzazione di tovaglieria. Ottima resa in termini di lavaggio, manutenzione e stiratura

Fare bene e saperlo comunicare è condizione essenziale per il successo di un’impresa. Offerta, servizi, arredi, tutto deve essere coerente all’idea imprenditoriale. Tovagliati compresi, perché no?
Il mercato mette a disposizione dei ristoratori molteplici soluzioni, dai pratici tovagliati in tessuto non tessuto ai più raffinati filati. In questo caso si può optare per un corredo standard (su una base di 10 tavoli i quantitativi suggeriti sono di 15-18 tovaglie, 30-40 copritavola e 160 tovaglioli) oppure su una fornitura personalizzata.
Questa la strada scelta dallo storico Caffè Brasserie Filippini di Verona che si è affidato all’azienda Gamba Manifatture 1918 di Pesaro. «La qualità è il filo conduttore di tutta la nostra offerta - afferma Roberto Amadei, che da 31 anni conduce il locale, aperto dal 1901 -. Si tratta
di un impegno oneroso, soprattutto in un periodo difficile come l’attuale, che tuttavia paga».

Consigli e assistenza
Tradizione e pregio si trovano così anche nei tovagliati scelti per il locale. «Per un locale storico, in una piazza tra le più note d’Italia, ho suggerito coprimacchia e tovaglioli dal sapore un po’ antico, in misto lino pesante color panna, rifiniti a cordonetto color tabacco - dice Cesare Gamba, contitolare con il fratello Claudio di Gamba Manifatture -. A questi si uniscono le tovaglie tinto filo, realizzate con una tecnica di tessitura che ricorda gli antichi tessuti prodotti dai telai manuali».
Una scelta che non pochi tra i clienti abituali hanno dimostrato di apprezzare, come testimonia Amedei, che si dice soddisfatto anche del servizio post vendita e dei suggerimenti sulle modalità di
lavaggio e di stiro più opportune.

Pubblica i tuoi commenti