Un ristorante a misura di bambini

Per specializzarsi nell’accoglienza delle famiglie, occorre approntare una serie di servizi dedicati. Ma la vera differenza la fanno alcuni piccoli “trucchi” di marketing: dalla torta per il giorno di compleanno alle serate con baby sitter e tavoli dedicati

Volete diventare un ristorante child friendly? Puntate su servizi davvero personalizzati. Ecco una serie di azioni per identificarsi con forza con questo target:

• definire proposte speciali per famiglie con bambini, riduzioni e agevolazioni per bambini per occasioni speciali o nei giorni infrasettimanali;

• ospitare gratis i bambini nel giorno del loro onomastico;

• torta di compleanno offerta nel giorno del compleanno;

• serate dedicate ai piccoli ospiti, con un servizio di baby sitter che accudisce i bambini che mangiano in una zona a loro dedicata, tutti insieme, in modo che i genitori possano cenare in tranquillità;

• baby courtesy service: in toilette, un cofanetto contenente salviette detergenti, olio emolliente, talco ecc.

Ma attenzione. Se davvero volete conquistare questo target, occorre fare ancora di più: farvi ricordare anche quando questi clienti tornano a casa.

Una buona idea? Date il vostro locale da colorare (a casa)
Un’azione di marketing utile è regalare ai piccoli ospiti un
gadget: per esempio disegni da colorare che riproducono l’esterno del ristorante, la sala, lo chef, i camerieri ecc., ovviamente insieme a una confezione di pastelli a cera. Spesso capita che i bambini regalino i propri disegni ai genitori, che li appendono in ufficio o in casa: indicate, a grandi lettere, il
nome del ristorante e il numero di telefono. Una comunicazio- ne straordinaria!
Per essere child friendly di successo, occorre far sì che i genitori escano soddisfatti e contenti.
Cosa non sempre semplice, perché i genitori so-no apprensivi, si preoccupano per niente, e al ristorante vorrebbero stare tranquilli e rilassati. Per questo è importante capire bene a quale tipologia di genitori appartengono (genitori iper protettivi, ipocondriaci, protagonisti o normali e sereni) e comportarsi di conseguenza.

Pubblica i tuoi commenti