Una tavola al servizio del territorio

Formule –

La collocazione nell’area del Delta del Po detta il menù dell’Osteria Arcadia. Che promuove la zona anche attraverso l’offerta di biciclette ai clienti

Da oggi il ristorante ti dà la bici. Non è un nuovo sistema dimagrante e neppure la promozione del prossimo Giro d'Italia, ma un ambizioso progetto che unisce ristorazione e cicloturismo, studiato dall'Osteria Arcadia di Santa Giulia (Porto Tolle, Rovigo). Qui si abbraccia la filosofia slow anche fuori dal piatto, proponendo pacchetti weekend e vacanza che alla buona tavola abbinano escursioni su due ruote, alla scoperta del territorio e dei suoi ingredienti, in modo da sottolineare il legame tra menù e territorio.
Il take away, con tradizionale cestino in vimini, consente inoltre di assaggiare altri prodotti tipici locali e torte fatte in casa. I buongustai pedalano in relax, seguendo i tragitti sulle cartine dettagliate che indicano allevamenti di cozze e vongole (Sacca degli Scardovari), campagne coltivate, allevamenti, valli da pesca, risaie, zone paludose e canneti dove si annidano germani reali, folaghe e anatre, selvaggina tipica del Polesine. Un quadro suggestivo che cambia aspetto a seconda delle maree e si riflette nell'offerta dell'osteria, dove il menù segue il fluire del Po verso il mare e i piatti sono mutevoli come gli scanni, cioè gli isolotti di sabbia che si formano e cambiano posizione all'interno delle sacche, le insenature alla foce del grande fiume.
A ideare il tutto la vulcanica Pamela Veronese, imprenditrice ricca di iniziative, coadiuvata dalla sua famiglia: tra gli altri, il fratello e socio Mauro e la mamma Adele, detta “Arcadia”, in cucina, il figlio Simone in sala e il marito Diego, fornitore esclusivo di cozze e vongole.

Ex spaccio rivisitato

L'osteria nasce nel 2007 dalla ristrutturazione di uno storico emporio di paese, Delta Alimentari, dove la comunità di pescatori si riforniva un po' di tutto. L'unica sala è intima, arredata con piacevole semplicità e immagini pubblicitarie anni '50. I coperti aumentano con le belle giornate, grazie ai tavolini esterni sotto il pergolato.
La carta, figlia della tradizione con i giusti aggiornamenti e qualche tocco creativo, è legata ai prodotti locali, prima tra tutti la cozza del Delta, un prodotto unico in Italia.

Cucina di mare e di terra

Il menù degustazione La Cozzeria vede i mitili interpreti del risotto con le vongole, oppure gratinate al melone, al nero di seppia con sughetto, in umido con la polentina bianca e morbida. Il pasticcio di cozze è tra i piatti più venduti, alla pari con le sarde in saòr, il fritto misto dell'osteria “laguna e mare” e il “bisato”, sostanziosa anguilla selvatica pescata in laguna. Selvaggina di palude e cacciagione di terra completano l'offerta con molti piatti in “tocio”, cioè in umido, con polenta bianca abbrustolita. «Non è stato difficile selezionare i fornitori - spiega Pamela -. Per la maggior parte sono pescatori e cacciatori locali di grande esperienza, che mi assicurano freschezza e qualità». Ottime materie prime anche per i dessert, con specialità tipiche come la “m'giassa”, dolce da forno con impasto alla zucca, e la torta Pasqualina da inzuppare nel vino. Qui spuntano ricette come la panna cotta con melone del Delta saltato con zucchero di canna e Porto e gli squisiti sorbetti, agli agrumi d'inverno, alla mentuccia selvatica in primavera, alle pesche e al melone d'estate. L'esperienza Arcadia non finisce qui: l'adiacente bottega mette in vetrina prodotti del territorio, fra cui il caratteristico liquore Capitan Pipa. Di fianco al negozio, l'Oasi di Arcadia che, con l'omonima Casa Vacanza, completa l'offerta con il soggiorno in formula b&b. Ogni iniziativa è diffusa sfruttando vari canali: sito Internet curato dall'Agenzia Jiki di Rovigo, mailing list, presenza sui social network, partecipazione a fiere e manifestazioni. Le segnalazioni nelle guide e i premi, come il Vergani Ballotta conquistato insieme all'agriturismo Valgrande di Bagnolo di Po all'Antica Trattoria da Ballotta di Torreglia (Pd), richiamano ulteriore pubblico interessato a un'esperienza di gusto nel Delta.

Pubblica i tuoi commenti