Vinitaly vince la prova del mercato estero

 

Numeri alla mano, il 50° Vinitaly si è concluso confermando le previsioni più ottimistiche per il mercato estero. Su 130.000 operatori, 50.000 sono arrivati da 140 Paesi con 29.000 top buyer accreditati.  Nella top ten dei buyer esteri in crescita Stati Uniti (+25%), Germania (+11%), Regno Unito (+18%), Francia (+29%), Canada (+30%), Cina (+130%), Giappone (+ 21%), Paesi del Nord Europa (+8%), Paesi Bassi (+24%) e Russia (+18%). Dati positivi, comunque,  anche dal fronte interno, con gli operatori dal Centro e Sud Italia cresciuti mediamente del 15%.
Bene anche il Fuori salone Vinitaly and the City, che ha registrato quasi 30.000 presenze tra wine lover e giovani attratti da degustazioni, spettacoli ed eventi culturali nelle piazze del centro storico di Verona.

Vinitaly_pan«L’obiettivo era quello di dare un segnale chiaro alle aziende espositrici e ai visitatori, per fare in modo che la 50a edizione di Vinitaly fosse quella che proiettava la rassegna nei prossimi cinquant’anni – commenta il presidente di Veronafiere, Maurizio Danese -. Questa edizione è stata l’occasione per celebrare  una manifestazione che da 50 anni promuove nel mondo il vino italiano e la sua cultura. Per la prima volta, infatti, un Capo dello Stato ha inaugurato ufficialmente Vinitaly. Il Presidente Mattarella ha ricordato la funzione del Vinitaly quale “vettore e simbolo della qualità vitivinicola italiana, apprezzata nel mondo”, nell’ambito di un progetto di “internalizzazione e sostegno dell’export verso nuove aree di consumo”».

Vinitaly 2016 ha ricevuto lunedì la visita anche del presidente del Consiglio, Matteo Renzi, che ha discusso degli sviluppi delle vendite digitali del vino insieme a Jack Ma (fondatore di Alibaba, il colosso dell’e- commerce cinese) che proprio da Verona ha lanciato il 9 settembre la Giornata del vino in Cina. Con loro anche il ministro alle Politiche agricole Maurizio Martina, che nella giornata conclusiva ha organizzato in fiera il Forum dei ministeri europei dei principali paesi a vocazione vinicola.

In contemporanea a Vinitaly, si sono svolte come ogni anno Sol&Agrifood, la manifestazione di Veronafiere sull’agroalimentare di qualità (www.solagrifood.com), ed Enolitech, rassegna su accessori e tecnologie per la filiera oleicola e vitivinicola (www.enolitech.it).

La 51a edizione di Vinitaly è in programma dal 9 al 12 aprile 2017.

 

 

Pubblica i tuoi commenti