Le Famiglie dell’Amarone d’Arte conquistano il premio “Wine Awards for Friends” della rivista Feinschmecker

amarone

La rivista tedesca di enogastronomia Feinschmecker, leader di settore, sabato 29 aprile ha premiato con il “Wine Award for Friends” le Famiglie dell'Amarone d'Arte.
Per la prima volta un'associazione italiana è stata scelta dal prestigioso mensile tedesco che ha riconosciuto il grande impegno di un gruppo composto da 13 produttori storici di Amarone forte e coeso, apprezzato dai mercati e dalla critica internazionale.
«Siamo onorati di ricevere il premio Awards for Friends, che aggiunge e conferma autorevolezza e prestigio alla nostra Associazione e ai suoi 13 membri, ma che va anche a vantaggio dell'Amarone e di tutto il territorio, la Valpolicella», ha dichiarato la Presidente Maria Sabrina TedeschiLavoriamo tutti per il progresso e la valorizzazione della nostra terra e questi riconoscimenti internazionali evidenziano la bontà del nostro agire. Ci stiamo impegnando molto su questo fronte e i successi che raccogliamo ci motivano a perseverare nonostante si fatichi a trovare una sinergia con alcune istituzioni che pur avendo come finalità la promozione dell'Amarone, rifiutano di cooperare con la nostra Associazione. Feinschmecker ci riconosce sul piano internazionale la capacità di imporci sui mercati e di promuovere in maniera sinergica il vino di alta qualità nel mondo e valorizza i punti fermi del nostro agire: il rigore e la grande professionalità».

Il premio giunge dopo i recenti successi ottenuti dai due past president Sandro Boscaini, insignito del Premio Leonardo Qualità Italia, il riconoscimento che il Quirinale assegna ogni anno alle aziende più rappresentative del made in Italy, e Marilisa Allegrini prima produttrice italiana apparsa sulla copertina dell'autorevole rivista americana Wine Spectator.
“Wine Awards for friends” è quindi nuova linfa per le Famiglie dell’Amarone d’Arte che si confermano essere prestigiosi e riconosciuti ambasciatori dell’eccellenza vitienologica della Valpolicella in Italia e nel mondo.

Le Famiglie dell’Amarone d’Arte sono nate nel giugno 2009 da 10 storiche aziende della Valpolicella. Oggi sono 13: Allegrini, Begali, Brigaldara, Guerrieri Rizzardi, Masi, Musella, Speri, Tedeschi, Tenuta Sant’Antonio, Tommasi, Torre D’Orti, Venturini e Zenato.
L'associazione fonda le proprie radici nei valori di storicità e artigianalità e si impegnano a far conoscere e preservare non solo i vini ma anche una delle più strategiche zone di produzione vitivinicole italiane: la Valpolicella. Tutte le famiglie mettono a frutto un patrimonio di saperi consolidato nel tempo e un impegno costante alla qualità, alla tradizione e all’innovazione per testimoniare questo grande vino. Quale segno distintivo e identificativo, Le Famiglie appongono un ologramma esclusivo sulle loro bottiglie di Amarone per renderle riconoscibili e dare un visibile senso di appartenenza all’associazione.

 

Pubblica i tuoi commenti