Tenuta Perano, nuova cantina per l’universo toscano firmato Frescobaldi

 

Alle sei cantine nelle zone più vocate della Toscana che fanno parte dell'Universo Frescobaldi si aggiunge ora un settimo sigillo. Si tratta di Tenuta Perano, 250 ettari, di cui 52 di Chianti Classico, localizzata principalmente nel Comune di Gaiole in Chianti. «Siamo arrivati in questa meravigliosa azienda a marzo 2014 - ha detto Lamberto Frescobaldi, Presidente della Frescobaldi - e abbiamo impiegato un anno per comprenderne ed esaltarne le peculiarità e le potenzialità, decidendo così di non mettere in commercio la vendemmia 2014».
Tenuta Perano è, tra l'altro, di particolare interesse per Frescobaldi perché segna il debutto della Casa Fiorentina nel Chianti Classico, il cuore della denominazione. Strano a dirsi, ma Frescobaldi, finora, non aveva proprietà o vigneti i cui vini potessero fregiarsi della Docg Chianti Classico. Il Nipozzano per esempio è sì un Chianti, ma Rufina, così come i vini della Tenuta Castiglioni sonoanch'essi Chianti, ma "semplici" Docg e non anche Classico.
«L’annata 2015, la prima che vedrà la commercializzazione delle bottiglie - ha spiegato Nicolò D’Afflitto, enologo dei Frescobaldi - è da considerarsi straordinaria per intensità di profumi e ricchezza di tannini. L’inverno, rigido e ricco di precipitazioni, è stato caratterizzato da gelate intense e molta neve. L’aumento delle temperature primaverili ha permesso alle viti di germogliare in anticipo e ha favorito lo sviluppo della superficie fogliare con una parete vegetativa molto estesa e completa.Gran parte del merito per la straordinaria annata, va in ogni caso attribuito all’estate, estremamente calda e contraddistinta da due leggere piogge a metà agosto. La vendemmia è iniziata a metà settembre con una parte di Sangiovese, quello proveniente da vigneti più giovani, che ha visto uve sane e qualitativamente perfette, per proseguire poi proseguita dal 21 settembre con il restante Sangiovese allevato dai vigneti più maturi».
Due i vini che hanno visto la luce: il Tenuta Perano Chianti Classico 2015 e il Tenuta Perano Chianti Classico Riserva 2015. A questi due vini si andrà ad affiancare nel 2019 il vino di riferimento dell’azienda la Gran Selezione da specifico vigneto (un vero Cru in pratica).

 

I vini

TENUTA PERANO RISERVA 2015
Chianti Classico Riserva DOCG
Uve Sangiovese e una piccola parte di Merlot
Grado Alcolico: 14%
Formati disponibili 0,75, Magnum serigrafati, Doppi Magnum
Note Organolettiche Colore violaceo brillante e bouquet floreale, dominato da profumi di, prugna, viola e rosa canina con sentori tostati, di caffè e spezie quali pepe nero e noce moscata. Al palato è complesso e ricco, ma fresco e con trama tanninica fitta e ben evoluta.
Abbinamento Il più classico abbinamento è con la bistecca alla Fiorentina, gli arrosti e anche la selvaggina. Perfetto con formaggi semistagionati e stagionati.

 

 

TENUTA PERANO 2015
Denominazione Chianti Classico DOCG
Uve Sangiovese e varietà complementari
Grado Alcolico 13,5%
Formati 0,75 e magnum
Note Organolettiche Bel colore porpora brillante. Al naso ha sentori fruttati (mora, lampone e ciliegia) con note balsamiche e di erbe aromatiche. Ha tessitura tannica sviluppata, ma in evoluzione e una bocca persistente e intensa.
Abbinamento Con primi piatti anche ripieni, a base di sughi di carne, e poi con le carni rosse. Da servire anche coi formaggi di media e lunga stagionatura.

Pubblica i tuoi commenti