Come ti preparo un Irish coffee alla nitro

Il Caffe nitro, denso e cremoso si serve liscio a fine pasto o in un cocktail

Nel bicchiere è cremoso, simile a una birra Stout, sormontato da una schiuma compatta: si tratta del nitro coffee, che va proposto liscio durante o a fine pasto e si presta anche a essere miscelato.

Le caratteristiche

Spillato come una birra o erogato dal sifone, è denso, vellutato e dal gusto pulito, in cui emerge la dolcezza, mentre l’acidità si smorza. La base (il caffè da “montare”) si estrae a freddo, lasciando il macinato per filter coffee in infusione in acqua per 12 ore; la dose media è 300/350 g di caffè per litro d’acqua. La filtrazione dà un prodotto concentrato che si conserva vari giorni.

Per utilizzarlo è necessario diluirlo con acqua addolcita, riportandolo al volume iniziale. Si può quindi porre nel fusto o nel sifone, per procedere all’estrazione. Il lungo tempo di contatto permette a una buona parte della caffeina di sciogliersi, così che il prodotto finito ne contiene di più rispetto all’espresso. Per questo motivo è bene usare un caffè con un basso contenuto di caffeina, preferendo gli Arabica alle miscele con Robusta.

Una ricetta top

Il caffè nitro si presta a ricette inedite, come il drink Old Irish Dude, after dinner del barman Paolo Schiano del bar Battisti (Pc), realizzato con il sifone iSi Nitro Whip (distribuito da Trabo). Ingredienti: 30 gocce di Angostura, 60 ml di zucchero liquido, 500 ml irish whiskey Jameson, 10 g tè Earl Grey, 25 g Etiopia Wolichu Wachu Lot Zero. Preparazione: realizzare un Earl Grey Coffee, mettendo in infusione il tè in 1 litro d’acqua a 80°C per 3 min.; fare un’estrazione con il chemex, versando il liquido sulla polvere di caffè. Versare nel sifone, e caricare con l’apposita bombola. Agitare e servire in un tumbler.
Nella foto in alto (tratta dal sito RGMania e dove sono spiegati altri dettagli tecnici della ricetta) c'è Paolo Siani con il suo cocktail Old Irish Dude.

 

Clicca qui per i numeri precedenti del nostro Angolo Caffè

 

 

 

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome