Il Parmigiano Reggiano di montagna, risorsa in cucina e in tavola

Un prodotto insostituibile e d’eccellenza. Il Parmigiano Reggiano è un vanto della produzione casearia italiana e abbiamo chiesto allo chef Roberto Carcangiu di provare e commentare per Ristoranti il Parmigiano Reggiano di montagna, che ha caratteristiche ancora più peculiari in quanto si ottiene solo da latte prodotto in montagna, nell’area tipica di produzione della Dop. E con vacche che sono alimentate al 60% con foraggi di montagna. Un prodotto dalle caratteristiche organolettiche pregiate e spiccate, con cui lo chef ha preparato due ricette che qui vi proponiamo.

Crema cotta gratinata al Parmigiano Reggiano di montagna con prataioli e guanciale

Ingredienti per 4 porzioni  (antipasto)

650 g latte fresco intero

100 g tuorli

100 g Parmigiano Reggiano di montagna stagionato 24 mesi

30 g guanciale di maiale

70 g funghi prataioli

15 g scalogna rosso

15 g aglio

2 g maggiorana

2 g timo

2 g prezzemolo

q.b. pepe nero e noce moscata

Procedimento

Amalgamare gli ingredienti per la crema in un contenitore e versarla in appositi stampi. Infornare a 130°C per circa 20 minuti. Cospargere di Parmigiano lo sformatino e gratinare. Trifolare i funghi con aglio. salvia. scalogno e guanciale e porli ben croccanti sopra la crema calda.

Costo merci: 0,91 euro/porzione

Spaghetti lime, verdurine novelle e Parmigiano Reggiano di montagna

Ingredienti (per 1 kg) 

340 g spaghetti

130 g taccole

120 g carote120

g zucchine

60 g peperoni rossi

25 g succo di limone

30 g Parmigiano Reggiano di montagna 24 mesi di stagionatura

30 g olio evo

10 g finocchietto

20 g glassa al balsamico

q.b. sale e pepe

Procedimento

Bollire la pasta in acqua salata (10 g. di sale per litro di acqua con 10 grammi di aceto ogni litro di acqua). Tagliare tutte le verdure come tagliatelle con il pelapatate (o affettatrice, mandolina, tagliaverdura). Sbianchire con gli spaghetti fino a due minuti prima di fine cottura. Scolare e rafreddare in acqua, ghiaccio e sale. Condire con l’olio d’oliva, il succo e buccia di limone, sale pepe. Impiattare e aggiungere il Parmigiano rapé sopra.

Costo merci: 1,52 euro/chilo

 

 

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome