Natale: per Fipe è ripresa. Aumentano gli italiani che pranzeranno fuori. Raddoppiano i menu a bevande incluse

natale

Natale con ripresa per gli esercizio pubblici. 4,8 milioni di italiani, il 9,4% della popolazione nazionale, a Natale pranzerà fuori casa. Era il 9,2% nel 2016 , con un aumento di + 101 mila persone.
È quanto emerge da un’indagine dall’Ufficio Studi della Fipe (Federazione Italiana Pubblici Esercizi) con Format Research. In casa resteranno soprattutto le famiglie, gli over 55, i residenti nelle regioni del Centro e del Nord Ovest.

Cresce anche il numero di ristoranti che hanno scelto di rimanere aperti il giorno d Natale. Saranno Il 64%, con 470.000 lavoratori impegnati in cucina e in sala. Ciò che cala, ma solo leggermente, è il conto medio del pranzo che passerà a da 51 a 50 euro.
La spesa complessiva sarà di 238 milioni di euro (+0,2% rispetto al 2016). I menu più economici, a meno di 40 euro, saranno proposti nel 19,6% dei ristoranti; i più costosi, oltre 60 euro, dal 17,4% dei locali.
Infine, aumenta in modo considerevole il numero dei ristoranti con proposta di menu a bevande incluse che passa dal 28% nel 2016 al 44,3%.

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome