Rossopomodoro cup: vince il pizzaiolo Angelo Pezzella del ristorante di Largo Argentina – Roma

 

Si è conclusa la maratona che per due interi pomeriggi e serate ha visto gareggiare a Napoli oltre 500 pizzaioli provenienti  da tutto il mondo.
Angelo Pezzella è il vincitore. Al secondo posto, Guido Avino di  Pontecagnano (Salerno) e al terzo Paolo Pangia del ristorante di viale Sabotino a Milano. Oltre che da tutta Italia, i pizzaioli sono arrivati da Usa, Brasile, Gran Bretagna e Arabia Saudita per sfidarsi nella categoria S.T.G. (specialità tradizionale garantita).
Nonostante l'internazionalità del XIV Trofeo Caputo, promosso dall'Associazione Pizzaiuoli Napoletani e da Molino Caputo, il podio è rimasto tutto napoletano.

"E' per noi un orgoglio avere sul podio un ragazzo come Angelo Pezzella che si è sempre distinto per la garbatezza e l'amore verso il proprio mestiere - commenta il Presidente di Rossopomodoro, Franco Manna - E' lui l'autore delle decorazioni con cui sono state personalizzate tutte le pizze che hanno accompagnato i successi della raccolta di firme per fare inserire l'arte e la manualità dei pizzaioli napoletani nel patrimonio immateriale dell'umanità dell'Unesco. Angelo infatti non si tira mai indietro e si impegna con passione in ogni obiettivo che l'azienda si pone".

 

 

Pubblica i tuoi commenti