Rebeliòn

Giuliano Facchini, classe 1989, si è trasferito a Torino qualche anno fa e ha iniziato a fare il barman al The Mad Dog Speakeasy, sotto l’occhio vigile di Walter Murcielago Gosso. È lì che trascorre la maggior parte del suo tempo, tra i mattoni a vista e le arcate del Mad Dog: un bancone in mogano, alti sgabelli, pochi tavoli in legno. Un locale dove per entrare serve la parola d’ordine e si rischia di perdere il senso del tempo. C’è chi assaggia, domanda e dimentica d’essere solo un cliente, ma a tutti gli effetti non lo è più: è un ospite. È di Facchini l’idea del cocktail Rebelión, l’unione di più prodotti provenienti dal Sud d’Italia e del mondo. Proprio come Capucana nasce dal blend di più distillati di canna da zucchero, Rebelión unisce la dolcezza dell’uva nera, del passito di Pantelleria e del bitter al cioccolato all’agrodolce dello sciroppo di pompelmo rosa. Il risultato è un drink tendenzialmente dolce, nel quale spicca il gusto dell’uva, accompagnato e sostenuto da Capucana. Ottimo da proporre coi cannoli siciliani con cioccolato e pistacchio, così i gusti non si coprono ma, al contrario, si esaltano a vicenda.

Ingredienti

10 acini uva nera
2 spoon zucchero bianco
40 ml Capucana cachaca
20 ml Passito liquoroso Terre
di Zagara - Pantelleria
15 ml Sciroppo di pompelmo
rosa Monin
2 dash Aztec Chocolate Bitters
Fee Brothers
Scorza di arancia

Preparazione

Pestare con un muddler gli acini d’uva con lo zucchero nello shaker. Aggiungere i restanti ingredienti e il ghiaccio a cubetti. Agitare e filtrare doppiamente utilizzando un colino in coppetta ben raffreddata.Terminare schiacciando con due dita la scorza di arancia sprigionando sulla superficie del drink gli oli essenziali presenti nella buccia.
Servire nella coppetta senza decorazione. Si consiglia in accompagnamento un cannolo siciliano con cioccolato e pistacchio.

Pubblica i tuoi commenti