5.000 euro per ogni impresa lombarda presente a Host

Finanziamenti –

Regione Lombardia, Unioncamere Lombardia e Fiera Milano stanziano oltre 400mila euro per l’internazionalizzazione delle PMI nei canali Horeca e Retail. A disposizione di ogni azienda un pacchetto di 5.000 euro in servizi. Il bando è attivo fino al 20 settembre

Le piccole e medie imprese hanno uno stumento economico in più per la conquista dei più interessanti mercati mondiali. Da metà luglio è stata aperta la fase di iscrizione a “Incoming di buyer esteri a Host 18-22 ottobre 2013”, iniziativa a sostegno dell'internazionalizzazione nel settore hospitality promossa da Regione Lombardia, Unioncamere Lombardia e Fiera Milano Spa.

Obiettivo dell'azione è favorire la prima partecipazione delle micro, piccole e medie imprese lombarde a Host, il Salone internazionale dell'ospitalità professionale, leader mondiale dell'Ho.Re.Ca. e Retail, che si tiene a Fieramilano da venerdì 18 a martedì 22 ottobre prossimi.

Chi può iscriversi
L'iniziativa è diretta alle imprese con sede legale o operativa attiva in Lombardia, che rientrano nella classe delle PMI: in particolare, dovranno avere tra i 5 e i 249 dipendenti e un fatturato tra i 500 mila e 20 milioni di euro. Le aziende devono operare nelle categorie merceologiche protagoniste di Host, raggruppate in Ristorazione Professionale con Pane-Pasta-Pizza; Bar e Macchine Caffè con Caffè-Tè e Gelato-Pasticceria; Arredo e Tavola.
Per essere considerate new entry, non devono aver partecipato all'ultima edizione nel 2011.
Il bando mette a disposizione delle PMI una cifra totale di 400 mila euro e ammetterà fino a un massimo di 80 imprese.

5.000 euro ad azienda
Ogni azienda riceverà una “dote” pari a 5 mila euro, sotto forma di un pacchetto di servizi che include stand preallestito, percorsi di formazione, consulenza sull'internazionalizzazione e, soprattutto, un'agenda di incontri di business mirati con top buyer internazionali, profilati e invitati da Host. «Promuovendo la prima partecipazione a Host delle PMI, le Camere di Commercio della Lombardia lanciano un segnale di fiducia nella capacità delle nostre aziende di competere su mercati internazionali complessi, ma pieni di opportunità. Il nostro intervento non si limita a sostenere la presenza in fiera, ma mette a disposizione attività formative, consulenze gratuite e incontri mirati con i buyer internazionali: perché queste imprese, magari con poca esperienza ma con grandi potenzialità, possano trovare le migliori condizioni per sviluppare il proprio business» afferma Francesco Bettoni, Presidente di Unioncamere Lombardia.

Le imprese potranno presentare domanda in via telematica sul sito www.bandimpreselombarde.it fino al 20 settembre 2013.

Pubblica i tuoi commenti