Nasce “Ristorante Solidale”, il servizio che rileva le eccedenze alimentari e le consegna ai bisognosi

ristorante solidale

Non c'è dubbio che i ristoratori siano i primi a rammaricarsi del cibo finito in pattumiera. Un destino difficilmente evitabile per le scorte in eccedenza, com’è inevitabile pensare a chi di quel cibo avrebbe molto bisogno. Ma parliamoci chiaro: con tutta la buona volontà, evitare lo spreco non è così facile. Ci sono passaggi pratici non indifferenti che richiedono un surplus di lavoro e personale che non tutti si possono permettere. Insomma, non manca la buona volontà ma un ponte che colleghi chi vorrebbe dare e chi volentieri riceverebbe.
Ebbene, ora quel ponte c'è e si chiama “Ristorante Solidale”, un progetto promosso da Just Eat in collaborazione con PonyZero e la Caritas Ambrosiana che unisce tecnologia e solidarietà per ridistribuire le eccedenze alimentari, le materie prime non lavorate e i prodotti freschi in eccedenza.
L'operazione di delivery solidale partirà  tra gennaio e febbraio 2017. Just Eat interverrà sensibilizzando i ristoranti aderenti al suo circuito, la Caritas indicherà i destinatari (per esempio il Refettorio Ambrosiano) e PonyZero si occuperà dei ritiri e delle consegne.
Il progetto partirà da Milano e punta ad estendersi in tutta Italia. Finora i ristoranti milanesi che hanno aderito sono 12: il brasiliano Lapa, il giapponese Kombu, i due ristoranti “Il Bue e la Patata”, il Tram - Laboratorio del Tramezzino Veneziano a Milano, i tre locali di C’era una volta una Piada e i quattro della catena Panini Crocetta.
Secondo la Fao, lo spreco di cibo ha raggiunto 1,3 miliardi di tonnellate, pari a 1/3 della produzione totale destinata al consumo umano, in Italia si buttano alimenti per un valore intorno ai 13 miliardi di euro all’anno. I ristoratori che volessero contribuire al contenimento di queste cifre mostruose possono collegarsi al sito di Ristoranti Solidali dove troveranno le istruzioni per aderire e dove verranno elencate le città nelle quali,via via, si attiverà il servizio.

 

 

Pubblica i tuoi commenti