Un teatro nuovo di zecca per Aimo e Nadia

Il ristorante milanese rinnova gli interni e crea un nuovo spazio dedicato a workshop e masterclass. Solo con materiali made in Italy

Il Theatrum dei sapori, il nuovo spazio ricavato all'interno del ristorante Aimo e Nadia dopo il restyling, destinato a corsi e iniziative culturali

A Milano, il Luogo di Aimo e Nadia si rinnova ampliando gli spazi nel segno della continuità dei valori che ne fanno un punto di riferimento della cultura gastronomica italiana. Vudafieri-Saverino Partners ha sviluppato un progetto d’interior, che ne interpreta in chiave moderna la tradizione attraverso un’atmosfera intima e piccoli dettagli di design. Gli ambienti sono impostati sui toni caldi del legno noce canaletto, su tessuti avvolgenti e colori che rispecchiano quelli del quartiere in cui il ristorante è nato. Nel locale si alternano pareti tortora e blu decorate con bacchette in legno noce canaletto a tutta altezza, che nascondono ante apribili e armadi contenitori. Con il legno sono state rivestite anche le imbotti delle finestre a mo’ di cornice. La carta da parati effetto lino bianco avvolge lo spazio mentre le specchiere di Giampiero Romanò di forma irregolare amplificano l’ambiente con tono giocoso.

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome