Ti lasci sedurre dalle mode?

Ristoranti

Condivisione a tavola e tra colleghi, salubrità dei piatti, ricerca sulle materie prime. Sono parole ricorrenti nelle cucine moderne. Così l’esperienza compartida è alla base del ristorante Condividere by Lavazza, che dal prossimo 8 giugno aprirà le porte al pubblico sotto la guida di Federico Zanasi. E la condivisione è anche il motore del nuovo Perpetual a Roma, dove lo chef Cezar Preduscu si è circondato di giovani collaboratori che hanno a loro disposizione un laboratorio gastronomico per sperimentare, mettersi alla prova e condividere esperienze e conoscenze.

Sui giovani più promettenti scommette pure Angelo Troiani, che ha appena rinnovato il suo Convivio, stella Michelin dal 1993. Un restyling che ha riguardato soprattutto la carta, dove si fa sentire la presenza del giovane co conduttore Daniele Lippi. Nel nuovo menu particolare attenzione è dedicata ai superfood, panacea (presunta) di tutti i mali. Così nel Risotto zucca, curcuma e fegatelli fanno capolino le bacche di Goji e la spirulina entra a gamba tesa nel San Pietro, finocchio e carciofi. E in nome della salubrità del piatto gli chef si lasciano sedurre da “buone” pratiche come la fermentazione, a cui abbiamo dedicato un'inchiesta sulle pagine di Ristoranti. Che ne siate convinti assertori o no, certo è che i nuovi significati del consumo impongono un cambiamento radicale nelle proposte e nel servizio.

Pubblica i tuoi commenti