Barawards 2018: il cuoco dell’anno è Vito Mollica del Four Seasons di Firenze

L'executive chef dell'hotel fiorentino, sede dello stellato Palagio, si aggiudica il premio Diplomatico Cuoco dell'Anno

Gestire la complessità è il suo mestiere: Vito Mollica, nato in Basilicata ma cresciuto in Lombardia, è Executive Chef e Director of F&B Four Seasons Firenze. Una struttura che definire complessa è ancora poco. Basta qualche numero: centodieci dipendenti (settanta in bassa stagione), un ristorante stellato, Il Palagio, una trattoria-pizzeria, un ristorante dedicato solo alle colazioni e un bar. Tutto sotto la supervisione del “capitano” Vito, coinvolto nel progetto fin dalla fase di pre-apertura dieci anni fa e quest’anno elevato al rango di supervisore di tutta la macchina. In realtà la carriera dello chef nel mondo Four Seasons Hotels & Resorts è cominciata nel 1996, a Milano. Dopo quattro anni si è spostato a Praga, lasciata nel 2007 per seguire il progetto fiorentino. Il Palagio si fregia della stella Michelin dal 2012, ma l’impegno di Vito Mollica resta quello, più universale, di «costruire esperienze speciali per gli ospiti, che restino salde nella memoria. Perché al Four Seasons non si viene solo per bere e per mangiare bene».

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome