In crescita l’offerta food “amica” dell’ambiente, per mense e ristoranti aziendali

Nel mondo produttivo che fornisce mense e ristoranti aziendali operare in modo sostenibile è molto spesso una necessità, alla luce dei capitolati d’appalto che impongono il rispetto di precisi standard e requisiti qualitativi. La stessa legislazione europea sugli appalti pubblici nel 2014 ha introdotto nuove regole per le aziende che partecipano alle gare pubbliche per la fornitura di prodotti, opere o servizi. Le più importanti delle quali sono l’aver introdotto un concetto di miglior rapporto qualità/prezzo, che comprenda anche aspetti ambientali e /o sociali, e l’aver richiamato l’attenzione anche sul “costo del ciclo di vita” dei prodotti, comprendendo, quindi, anche i costi di smaltimento.

Molti produttori, che operano nel campo alimentare, delle attrezzature, degli articoli per la tavola e degli imballaggi si sono già messi sulla strada della sostenibilità da tempo e sono oggi attrezzati - e spesso all’avanguardia - in questo campo, come si può rilevare dagli esempi delle pagine che seguono. Lo stesso hanno fatto anche aziende di medie e piccole dimensioni dotate di lungimiranza. Altre ancora hanno iniziato da poco o stanno iniziando ora questo tipo di percorso e spesso si trovano a mettere in campo iniziative magari lodevoli, ma occasionali e senza un effettivo filo conduttore che renda coerente in chiave sostenibile la loro proposta. Soprattutto per queste aziende è importante chiarirsi le idee su che cosa concretamente la sostenibilità sia e come vada applicata alla propria attività quotidiana e può essere utile, quindi, il supporto di strutture formative dedicate. Intenti simili muovono anche LifeGate, società di consulenza nata nel 2000 e oggi punto di riferimento nel campo della sostenibilità. Un ramo importante della sua attività è rivolto alle imprese cui viene messo a disposizione un team di esperti consulenti che, attraverso le loro varie competenze, affiancano il cliente nell’elaborazione di un modello di impresa a 3P: People, Planet, Profit.

Un approccio di questo tipo, se correttamente appreso e messo in pratica dall’impresa, può dare buoni risultati sotto vari aspetti, fra i quali i principali sono: migliorare la propria perfomance sociale e ambientale; ridurre i costi aziendali; incrementare i ricavi; differenziarsi dai competitor; preservare una buona reputazione nel lungo periodo.

Pubblica i tuoi commenti