E Martino Ragusa ispira Vincenzo Candiano, due stelle Michelin, per la sua nuova cassata nuda

Giornalista, storico della cucina, scrittore e adesso anche ispiratore di ricette per la grande ristorazione. È Martino Ragusa, collaboratore di Ristoranti e di noti programmi Rai, che ha ispirato Vincenzo Candiano, due stelle Michelin alla Locanda Don Serafino di Ragusa Ibla, per la creazione di un suo nuovo dessert. "Nella creazione del nuovo menu, oltre l'inserimento di tanti altri numerosi piatti, per quanto riguarda i dolci ho voluto fare un omaggio a Martino Ragusa, giornalista e consulente Rai, che nel suo ultimo libro, ha presentato una sua interpretazione della cassata spogliata dalla glassa, dal marzapane, dal pan di Spagna e dai canditi - ha detto Candiano ai microfoni del quotidiano sicialino ragusaoggi.it -. Partendo da questa personalissima ricetta è nata, questo il nome della ricetta, "Evoluzione della cassata nuda di Martino", composta da mousse di ricotta, spugna di pan di spagna soffiata e croccante, salsa di mandorla e pistacchio, canditi e granita di gelsi neri".

E Martino Ragusa? Martino, sul suo profilo Facebook ha scritto: "Capita anche a me, ogni tanto, di ricevere riconoscimenti per il mio lavoro. Oggi ne ho ricevuto uno specialissimo dallo chef Vincenzo Candiano, 2 stelle Michelin, della Locanda Don Serafino a Ragusa Ibla, che ha inserito nel suo menu il dessert “Evoluzione della cassata nuda di Martino” ispirato alla mia “Cassata Nuda” pubblicata nel libro “Cucina Siciliana di Popolo e Signori”.

Pubblica i tuoi commenti