Sotto il segno di Aimo e Nadia nasce il BistRo

Nasce un nuovo locale che porta le firme di Alessandro Negrini, Fabio Pisani e Stefania Moroni a cui si aggiunge quella di Rossana Orlandi (rinomata gallerista di design): è Aimo e Nadia BistRo, appena inaugurato in via Bandello a Milano, adiacente alla maison della Orlandi. Un ristorante easy che sposa la qualità, la selezione delle materie prime, l’italianità delle preparazioni che da oltre 50 anni caratterizzano il binomio Aimo e Nadia Moroni, in una chiave più semplice e accessibile e una formula snella (mantenendosi sempre su un target alto: business lunch 30 euro) che il format bistrot impone. Il tutto gestito da un team di cucina e sala che si è formato al Luogo, sotto la guida degli stellati Negrini e Pisani, che hanno dato l’impostazione e fornito il know-how. Per gli arredi, sono molti i pezzi di design – vintage o moderni – sapientemente scelti e mixati da Rossana Orlandi, mentre i tessuti e le tappezzerie sono stati disegnati da Etro. Varie le soluzioni scelte per tavoli e sedute, in relazione alle diverse esigenze e momenti di consumo: si va dagli sgabelli alti al banco bar al divanetto+tavolini per l’aperitivo o il tè, ai tavoli classici fino alla sharing table e alla saletta riservata (piano seminterrato) che può accogliere fino a 15 persone.

Quanto alla proposta gastronomica, l’orario spazia sull’intera giornata e con ingredienti che arrivano da tutte le regioni italiane (ben indicata nel menu la provenienza dei prodotti), a partire dalla prima colazione: il locale ha anche annessa una parte bar che propone, oltre al breakfast, anche una selezione di tè e cocktail. Negli orari canonici di pranzo e cena il menu offre proposte del giorno e una carta con piatti di terra e di mare. Ad esempio, fra gli antipasti, l’Uovo di fattoria, crema di carote, taralli e lattuga brasata al forno (14 euro); fra i primi, gli Spaghettoni con pesto di erbe, pomodori secchi, mandorle e bottarga di muggine (19 euro), o ancora, fra i secondi, i Gamberi viola su crema di fagioli cannellini (20 euro) o il Coniglio di fattoria con olive e carciofi (19 euro). Quanto ai dessert, si chiude con un evergreen come il Tiramisù oppure con Carpaccio di ananas, biscotto di grano saraceno e gelato allo yogurt. E su tutto, l’imprinting stellato del Luogo di Aimo e Nadia.

Pubblica i tuoi commenti