Si ricomincia

Mi piace vedere il bicchiere mezzo pieno e salutare con favore la timida ripresa nei consumi fuori casa. Stando alle previsioni dell’Osservatorio prezzi della Fipe, dobbiamo attenderci per la fine dell’anno un incremento dei consumi di circa l’1%, accompagnato da una ripresa dell’occupazione stimata intorno all’1,1% rispetto al 2014. Una crescita risicata? Certo e legata, se volete, a fattori contingenti: le condizioni climatiche molto favorevoli  che hanno prolungato l’estate oltre il mese di agosto e il forte richiamo rappresentato dall’Expo. Eppure qualcosa si muove.

Forse vale la pena approfittare del momento per mettere a segno una buona strategia d’attacco. Così, gioca d’anticipo (sui tempi) Matias Perdomo,  protagonista della nostra copertina, già stella Michelin al Pont de Ferr di Milano, che nel suo nuovo Contraste abolisce il menu per offrire al cliente ciò che desidera in quel preciso momento confidando nella sua esperienza e in un team di lavoro ben organizzato (vedi pagina 18). L’estroso Matteo Pisciotta può contare anche sulla location: la splendida Villa Panza di Varese, patrimonio del Fai (vedi pagina 74). O ancora: il nostro food designer, Paolo Barichella, scommette tutto sul valore dello storytelling applicato al piatto e per una “narrazione” efficace usa uno strumento come il servintavola. Da non perdere i suoi consigli (a pagina 66 del numero di Ottobre di Ristoranti).

Pubblica i tuoi commenti