Grandi apre a Vicenza, Petrosino va al Bianca di Oggiono e Gronchi al Romano di Viareggio

Chef parade settembre 2020

Lasciata un’insolita estate alle spalle, la ristorazione italiana è pronta ad affrontare con grinta le sfide autunnali. Forse alcuni saranno sorpresi, ma non mancano le nuove aperture di grande prestigio, mentre i cambi di chef sono molteplici. Nell’incertezza di questo periodo non facile sono però importanti anche alcuni dei nomi che decidono di abbassare le saracinesche. Tutte le novità di settembre con la nostra Chef Parade.

LE NUOVE APERTURE

 

 

BRESCIA. Inaugurata La Piazzetta 2070 dello chef patron Simone Frerotti a Sant’Eufemia della Fonte, frazione di Brescia. Il ristorante, con un menu di carne e pesce attento alla stagionalità e alla sostenibilità, vuole recuperare il passaggio di testimone da La Piazzetta di Graziano Cominelli, per diverso tempo protagonista della scena gastronomica nazionale.

VICENZA. Cambio di guardia importante in quel di Vicenza. Nel prestigioso stabile che fino ad oggi ha ospitato El Coq di Lorenzo Cogo, una stella Michelin, arriva Matteo Grandi. Il ristorante gourmet porterà il suo nome, mentre Degusto, la sua attività a San Bonifacio che ha ottenuto la stella (è il primo chef italiano concorrente di un reality – Hell’s Kitchen – ad aver raggiunto questo traguardo) diventerà un’osteria.

LUCCA. A Milano, come in Toscana, si sa: La Griglia di Varrone è sinonimo di eccellenza e della miglior selezione di carne che si possa trovare. L’interesse per la sperimentazione e la ricerca all’insegna del gusto del patron Massimo Minutelli non si ferma mai ed è nata così Varrone Pizza, che promette di toccare gli stessi picchi d’eccellenza.

MORTARA (PV). Nella campagna di Mortara, come della Lomellina a breve distanza da Vigevano, Roberto Conti ha dato vita a RC Resort. La struttura nasce da un restyling di Villa Sant’Espedito e dispone di un salone per ricevimenti, parco, dehors con bar, camere, a cui lo chef (dopo le esperienze al Trussardi alla Scala a Milano e al Grand Hotel de la Ville a Parma) ha aggiunto ora il ristorante gastronomico.

ORIGGIO (VA). All’interno dell’imponente progetto The Box (che comprende anche orti, serre, agrumeto e una mostra permanente di auto d’epoca) la famiglia Milini, proprietaria della struttura, ha appena inaugurato Olio – Ristorante di Pesce con Orto. La cucina è affidata allo chef Andrea Marinelli.

I CAMBI DI CHEF

MILANO. Il giovane e talentuoso chef Giacomo Lovato lascia dopo alcuni anni il ristorante Snowflake, all’interno del Principe delle Nevi. Il suo è un ritorno a Milano, dopo aver lavorato nelle cucine di Sadler e Cracco: sarà infatti lo chef dell’Enoteca Regionale Lombarda, locale eclettico a forte vocazione territoriale.

MILANO. Il pastry chef Domenico Di Clemente ha lasciato il Four Seasons Hotel di Firenze - e la sua brigata stellata che vede a capo Vito Mollica -  per approdare a Milano. Di Clemente sarà executive pastry chef di Pasticceria Martesana, al fianco del maestro Vincenzo Santoro.

VIAREGGIO. Dopo aver annunciato l’arrivo di Daniele Angelini presso Il Parco di Villa Grey a Forte dei Marmi, ora si apprendono le sorti dello chef “uscente”. Nicola Gronchi rimane in Versilia, precisamente al rinomato Ristorante Romano di Viareggio.

OGGIONO (LC). Nello splendido relais cinque stelle Bianca, affacciato sul Lago di Annone, all’addio di Fabrizio Albini consegue l’arrivo dello chef Emanuele Petrosino. La stella Michelin lascia così I Portici di Bologna per questa nuova avventura lombarda al ristorante Bianca sul Lago.

BOLOGNA. E dopo l’addio di Petrosino alla volta della Lombardia, presso I Portici il posto non è rimasto certamente vacante. Nel ristorante gourmet del capoluogo emiliano il nuovo chef è Gianluca Renzi, ex sous chef di Heinz Beck a La Pergola, tre stelle Michelin della capitale.

LE CONSULENZE D’AUTORE

MILANO. Daniel Canzian va all’Università. Da settembre 2020 lo chef inizia la sua collaborazione con Compass Group Italia, società italiana che offre servizi per la ristorazione da oltre mezzo secolo. Canzian si occuperà della proposta gastronomica del nuovo Sda Bocconi. All’interno del building le strutture sono ben tre: La Centrale, aperto al pubblico; Caffè Letterario, dedicato esclusivamente agli studenti; Materia, il ristorante per l’utenza di Università Bocconi e Sda School of Management.

MILANO. Viviana Varese è la nuova ambassador di Nespresso. La chef stellata ha per l’occasione realizzato Viaggio a Cuba, un piatto ad hoc che vede come ingrediente il nuovo caffè del brand Cafecito de Cuba.

SI SPENGONO

MILANO. Il sito precisa che non è stata ancora decisa la data di riapertura, ma ai forniti è già stato comunicato: il neonato N10 di Alessandro Del Piero e soci non riaprirà più. L’ampio ristorante su due piani aveva aree dedicati ai drink e alla pizza. L’avventura è finita a qualche mese dall’inaugurazione.

MILANO. Anche Filippo La Mantia chiude il suo grande ristorante in piazza Risorgimento. Ma lo chef ha tutta l’intenzione di restare nel capoluogo lombardo, è infatti già alla ricerca di un ristorante con dimensioni più ridotte.

SELVAZZANO DENTRO (PD). La Montecchia, aperto 26 anni fa all’interno del golf club dei Colli Euganei dalla famiglia Alajmo, chiude per sempre. L’intenzione era quella di chiudere comunque alla fine del 2021, ma l’assenza di eventi, core business dell’attività, ha anticipato tutto.

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome